Saving Mr. Banks, il segreto dello strano saluto di Tom Hanks: c’è di mezzo Walt Disney

Saving Mr. Banks è uno dei film più amati della Disney, ma in pochi conoscono questo curioso aneddoto sulla pellicola.

Saving Mr. Banks è un film del 2013 che racconta in maniera alquanto romanzato la lunga gestazione di una delle opere cinematografiche più faticose di Walt Disney: Mary Poppins. Il film fu particolarmente complicato da realizzare a causa delle richieste dell’autrice del libro dal quale era tratta la storia.

Saving Mr. Banks, il segreto dello strano saluto di Tom Hanks: c'è di mezzo Walt Disney
Scena di Saving Mr. Banks (ANSA) – eurocasa2000.it

Il film del 2013 ha avuto un enorme successo sia di pubblico che di critica al punto da spingere la Disney a mettere in cantiere il sequel di Mary Poppins di cui da anni si parlava. Nella pellicola in questione oltre ad Emma Thompson, che interpreta la signora Travers, c’è anche Tom Hanks nei panni di Walt Disney in persona.

Il curioso vizio di Walt Disney

Durante la pellicola l’attore americano spesso saluta in strano in modo tenendo due dita giunte, l’indice e il medio. La motivazione però è data in un certo senso da una richiesta di Walt Disney di anni e anni fa.

Il patron del colosso cinematografico, infatti, aveva il terribile vizio del fumo. Addirittura si vocifera che fumasse 3 pacchetti di sigarette al giorno. Nonostante questo è quasi impossibile trovare sue foto con una sigaretta in mano. Questo perché all’epoca lui chiedeva all’azienda di cancellare le sigarette dalle foto per non mostrare al mondo questo suo malsano vizio.

Ci sono, infatti, tante foto di Walt Disney proprio con questa strana posa delle dita giunte che tengono una sigaretta trasparente. La cosa piacque così tanto a Tom Hanks che decise di inserirla in un certo senso nel film come una sorta di saluto.

Impostazioni privacy